Efficienza energetica: proposte per stappare il giacimento italiano


Giulio Meneghello

Il potenziale energetico ed economico dell’efficienza energetica in Italia è enorme, ma una normativa incompleta e contraddittoria impedisce di sfruttarlo. In un incontro al Senato ieri mattina si sono proposte diverse idee per sbloccare la situazione: da un testo di legge unico sull’efficienza in edilizia fino alla carbon tax per raccogliere risorse.

Immagine Banner: 

Una cabina di regia unica, una normativa più semplice e coerente, nuovi strumenti per mettere in moto i capitali privati e, perché no, una tassa sulla CO2 che potrebbe raccogliere risorse con cui promuoverla. Ieri mattina, all’incontro “Quanta energia spreca la burocrazia?”, organizzato dal gruppo M5S del Senato, oltre alle denunce su come il “giacimento” energetico più importante del nostro Paese, l’efficienza energetica, sia al momento sostanzialmente tappato, si sono sentite anche diverse proposte per sbloccare la situazione.

leggi tutto

Powered by WPeMatico

Lascia una risposta