Effetto eclissi, schizzano i prezzi: con il fermo fotovoltaico 9 milioni in più


Redazione Qualenergia.it

La decisione di Terna di far fermare, dalle 7 alle 14 di oggi, parte degli impianti fotovoltaici italiani sta avendo effetti rilevanti sul mercato elettrico: rincari di quasi 40 euro/MWh nel picco diurno e PUN medio giornaliero 11 euro sopra quello del mese. Sui volumi scambiati su MGP oggi pagheremo 9,2 milioni di euro in più rispetto agli altri giorni.

Immagine Banner: 

La temuta eclissi sta impattando sul nostro sistema elettrico, che conta su di una quota rilevante di fotovoltaico: circa 19,7 GW di potenza. A dire il vero l’impatto che si sta verificando non dipende direttamente dal fenomeno naturale, ne è problematico per la stabilità della rete: quel che sta succedendo è che la decisione di Terna di far fermare una quota rilevante di impianti FV durante l’eclissi ha fatto schizzare verso l’alto i prezzi dell’elettricità all’ingrosso proprio negli orari del fermo.

leggi tutto

Powered by WPeMatico

Lascia una risposta