È in vigore l’Accordo di Parigi, interessi contrari e venti di cambiamento

cambiamento-transizione-

Gianni Silvestrini

A meno di un anno dalla sua firma, entra in vigore l’Accordo sul clima di Parigi. Un obiettivo ancora troppo modesto per restare sotto i 2 °C di aumento della temperatura, ma che ugualmente potrà portare a profonde trasformazioni nel sistema industriale ed energetico mondiale.

Immagine Banner: 

Oggi, 4 novembre 2016, a meno di un anno dalla sua firma, entra in vigore l’Accordo sul clima di Parigi. Malgrado non preveda impegni vincolanti, la condivisione da parte di tutti i paesi del pianeta dell’obiettivo di restare sotto 1,5 – 2 °C rispetto ai valori preindustriali ha implicazioni molto chiare.

Contenuto Riservato

Riservato: 
OFF

Contenuto a Pagamento

A Pagamento: 
OFF

leggi tutto

Powered by WPeMatico

Lascia una risposta