Disinvestire dalle fossili: il più grande fondo pensione norvegese chiude col carbone

Redazione Qualenergia.it

KLP, fondo pensione norvegese che gestisce asset per circa 500 miliardi di dollari, annuncia che uscirà da tutti gli investimenti in carbone e sta valutando di liberarsi anche degli asset in petrolio e gas. “Importante avere buoni ritorni su investimenti che possano contribuire allo sviluppo sostenibile”.

Immagine Banner: 

Continuare a investire in fonti fossili, oltre ad essere autolesionistico per la questione climatica, è un grosso rischio economico, per l’impatto che le politiche per ridurre le emissioni potranno avere sugli asset in carbone, petrolio e gas. Ad esempio il nuovo accordo tra Usa e Cina nei prossimi 15 anni farà danni per 3.900 miliardi di dollari ai bilanci delle aziende del carbone e del petrolio attive nelle due potenze.

leggi tutto

Powered by WPeMatico

Lascia una risposta