Decreto rinnovabili non FV: “punitivo per l'eolico e tutte le fonti pulite”


Redazione Qualenergia.it

Anev molto critica sulla bozza del decreto sugli incentivi alle rinnovabili elettriche diverse dal fotovoltaico. Per l’associazione bisogna “intervenire sul testo almeno per riequilibrare per l’eolico i valori necessari a far continuare la crescita, anche se ridotta, di questo importante settore”. Il commento di Simone Togni.

“Un documento che denota un approccio estremamente penalizzante del Governo nei confronti dello sviluppo delle fonti rinnovabili di energia”. È secco il giudizio di Simone Togni, presidente di Anev, l’associazione nazionale dell’eolico, in merito alla bozza del decreto sulle rinnovabili elettriche non FV che sta circolando.

leggi tutto

Powered by WPeMatico

Lascia una risposta