Dal solare al mini idroelettrico, nuovi investimenti nell’energia condivisa

Luca Re

Con il recupero di una piccola centrale idroelettrica nel veronese, una cooperativa cerca nuovi soci-investitori, promuovendo un modello di azionariato diffuso. L’impianto produrrà 700.000 kWh l’anno da immettere in rete con gli incentivi del GSE. Il ruolo delle cooperative energetiche delle rinnovabili.

Immagine Banner: 

Da tempo non c’è più solo il fotovoltaico nei “pacchetti” di energia condivisa proposti dalle cooperative che producono elettricità rinnovabile e la consumano con i propri soci.

Contenuto Riservato

Riservato: 
OFF

Contenuto a Pagamento

A Pagamento: 
OFF

leggi tutto

Powered by WPeMatico

Lascia una risposta