Con il via libera a Hinkley Point l’Unione Europea ora promuove il nucleare


Lorenzo Consoli

Con l’approvazione del maxi-incentivo alla centrale britannica, la Commissione, da sola, senza alcun coinvolgimento del Consiglio UE e dell’Europarlamento, cambia la politica energetica dell’Unione, assimilando de facto il nucleare alle rinnovabili. Un vero e proprio colpo di mano. Un articolo di Lorenzo Consoli, dalla newsletter di eLeMeNS.

Immagine Banner: 

L’8 ottobre scorso a Bruxelles, verso le 10 del mattino, 16 dei 28 membri della Commissione europea (gli altri erano assenti), hanno preso con 10 voti contro cinque e un’astensione una decisione senza precedenti, che resterà probabilmente fra le più controverse della storia comunitaria: l’approvazione di un gigantesco aiuto di Stato, stimato a 20 miliardi di euro, che il governo britannico intende dare alla costruzione di una nuova centrale nucleare a Hinkley Point, nel Somerset (QualEnergia.it, leggi tutto

Powered by WPeMatico

Lascia una risposta