Come burocrazia e inefficienza hanno fatto volare via dall'Italia la Condor


Alessandro Codegoni

L’innovativa turbina per l’eolico in mare di progettazione italiana, se installata a largo della costa pugliese avrebbe potuto far nascere una nuova industria. Ma l’odissea dei procedimenti autorizzativi e un sistema politico e industriale statico e quasi ostile all’innovazione hanno avuto la meglio sul progetto, che ora si sposterà in Polonia.

Immagine Banner: 

E così alla fine la Condor è volata via dal Mediterraneo, per planare sul Baltico. No, non parliamo di ornitologia: la Condor è una turbina bipala da 6 MW di progettazione italiana, che un imprenditore tedesco, Martin Jakubowski, voleva costruire a Taranto, per realizzare il primo parco eolico offshore galleggiante del mondo, così lontano dalla costa pugliese da non suscitare opposizioni (chissà?) .

leggi tutto

Powered by WPeMatico

Lascia una risposta