Clima: Enea al lavoro su pacchetto iniziative per conferenza Onu (2)

(AGI) – Roma, 22 giu. – “Nella prospettiva di una societa’ low carbon, l’Enea e’ impegnata, tra l’altro, nello sviluppo sia di tecnologie per la riduzione delle emissioni di CO2 nei sistemi di produzione e uso dell’energia che di modelli di valutazione dell’impatto dei cambiamenti climatici a varie scale, oltre che nella messa a punto di nuove tecnologie per l’adattamento delle infrastrutture e delle attivita’ umane ai cambiamenti climatici”, ha sottolineato Morabito nel suo intervento.
Su questi temi l’Enea ha appena pubblicato sul suo sito (www.enea.it) un numero speciale della sua rivista “Energia, Ambiente e Innovazione” dal titolo “Transition and global challenges towards low carbon societies”, un documento ufficiale realizzato in occasione del 7? meeting annuale del “Low Carbon Society Research Network” (Lcs-RNet), che si e’ tenuto a Parigi il 15 e il 16 di giugno in previsione di Cop 21. Lcs-RNet e’ un network di enti e istituzioni di ricerca provenienti da 7 Paesi del G20, tra cui l’Italia, che si propone di accompagnare il processo di formazione e attuazione della legislazione per la mitigazione degli impatti sul sistema climatico. Il Ministero dell’Ambiente, autorita’ nazionale di riferimento, ha nominato l’Enea come rappresentante italiano nello steering group di LCS-RNet, all’interno del quale il focal point italiano e’ il ricercatore Enea Sergio La Motta.
Lo Speciale e’ suddiviso in quattro sezioni tematiche: integrazione delle politiche riguardanti i cambiamenti climatici con quelle piu’ tradizionali del settore dell’energia, ovvero sicurezza degli approvvigionamenti e riduzione dei costi; miglior correlazione tra le misure per lo sfruttamento efficiente delle risorse e per la mitigazione del cambiamenti climatici; supporto finanziario per le politiche di adattamento; collaborazione internazionale. (AGI) Rme/Mau

Powered by WPeMatico

Lascia una risposta