Clima, ecco il piano cinese: carbon intensity tagliata del 60-65% entro il 2030


Redazione Qualenergia.it

La Cina ha annunciato il suo piano INDC in vista della COP 21. Nei prossimi 15 anni taglierà l’intensità di CO2 della propria economia (rapporto tra consumi di energia e Pil) con ritmi doppi rispetto ai 15 anni precedenti, triplicando entro il 2020 la potenza da fotovoltaico e raddoppiando, sempre in 5 anni, quella da eolico. Il documento.

Immagine Banner: 

In vista della Conferenza delle Parti numero 21, che si terrà a Parigi a dicembre, la Cina ha annunciato ieri il suo obiettivo nella lotta al global warming: ridurre entro il 2030 l’intensità di carbonio del 60-65% rispetto ai livelli del 2005, cioè del rapporto tra consumi di energia e PIL. L’annuncio è stato fatto dal premier cinese Li Keqiang durante una visita ufficiale in Francia.

leggi tutto

Powered by WPeMatico

Lascia una risposta