Cina: State Grid completa supercharger in 8 autostrade


(AGI) – Pechino, 22 feb. – Otto grandi autostrade cinesi sono da oggi collegate con le stazioni supercharger. State Grid Corporation of China, il maggiore gruppo di distribuzione di energia elettrica in Cina, ha annunciato il completamento delle stazioni supercharger su otto autostrade del Paese, tra cui quella che collega le due maggiori citta’, Pechino e Shanghai. Le stazioni per la ricarica rapida delle auto elettriche si trovano a distanza di cinquanta chilometri l’una dall’altra e ognuna di queste e’ dotata di almeno quattro postazioni che possono erogare contemporaneamente elettricita’ ai veicoli in sosta.
Ambiziosi i progetti per il futuro: entro il 2020, State Grid punta alla realizzazione di diecimila stazioni di ricarica rapida e altri 120mila distributori di energia per auto elettriche in duecento citta’ e lungo 36mila chilometri di autostrade e superstrade. L’investimento per ogni stazione di ricarica – con una media di dieci postazioni ognuna – secondo i calcoli piu’ aggiornati, e’ di circa cinque milioni di yuan, 767mila dollari: attualmente, lamentano gli esperti, il numero di supercharger sul territorio cinese e’ ancora molto inferiore a quello statunitense.
Entro il 2020, il governo centrale punta ad avere circa trecentomila veicoli elettrici su strada, grazie alla forte crescita dei modelli prodotti sia localmente che dai grandi gruppi stranieri. I numeri della diffusione di questo tipo di veicoli sono ancora bassi anche se in costante crescita: in base alle statistiche ufficiali, nel mese di gennaio le vendite di veicoli alimentati a nuove fonti di energia sono state pari a 16100 unita’, in crescita del 144% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. (AGI) Ciy/Mau

Powered by WPeMatico

Lascia una risposta