Cina. Report governativo: "se smog non cala alto rischio di conflitto sociale"

Redazione Qualenergia.it

Se non si riuscirà a gestire il problema dello smog, avverte un rapporto del Ministero dell’Ambiente cinese, nei prossimi anni aumenterà il conflitto sociale. L’inquinamento atmosferico si mangia quasi il 12% del Pil e anche per questo Pechino sta continuando ad accelerare sulle rinnovabili e prova a disintossicarsi dal carbone.

Immagine Banner: 

I motivi per cui la Cina sta accelerando tanto sulla transizione energetica verso le rinnovabili sono diversi, ma tra questi uno dei più importanti è l’emergenza ambientale da smog. Lo ricorda un nuovo report pubblicato da un’agenzia del ministero per l’Ambiente cinese. Se la superpotenza non riuscirà a gestire il problema dell’inquinamento atmosferico, avverte il rapporto, nei prossimi anni dovrà affrontare un aumento del conflitto sociale.

leggi tutto

Powered by WPeMatico

Lascia una risposta