Cemento: Aitec, migliorano risultati II 'Rapporto sostenibilita' (3)


(AGI) – Roma, 3 feb. – Il tasso di sostituzione delle materie naturali con scarti derivanti da altri processi industriali nel 2013 si e’ attestato al 6,5% in crescita di due punti percentuali rispetto al 4,3% registrato nel periodo precedente. Anche la percentuale di siti estrattivi aventi un piano di gestione della biodiversita’ e’ aumentata dal 12 al 13% nel 2013.
Principali sfide per il futuro per la sostenibilita’ del settore restano il miglioramento dell’efficienza energetica degli impianti attraverso la riduzione del consumo di combustibili fossili non rinnovabili e l’aumento dell’utilizzo di combustibili alternativi per diminuire ulteriormente le emissioni specifiche di CO2, il miglioramento delle prestazioni ambientali compatibilmente con lo sviluppo tecnologico e del mercato nonche’ la realizzazione di cementi di miscela innovativi a minor impatto ambientale. (AGI) Red/Ccc

Powered by WPeMatico

Lascia una risposta

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com