Carbone: Enea, nuove tecnologie per combustibili a basso impatto (2)

(AGI) – Roma, 4 dic. – “L’Enea e’ un attore di primo piano nello sviluppo e nel trasferimento di queste nuove tecnologie all’industria nazionale per gli impianti di produzione di energia, con l’obiettivo di contribuire ad una generazione energetica low carbon, di aumentare la competitivita’ del nostro sistema produttivo nel settore dell’energia e di creare le condizioni per un rilancio dell’occupazione e dell’economia”, ha proseguito Lelli, “in particolare, l’Enea sta intensificando le proprie attivita’ in vista della realizzazione del polo tecnologico del carbone pulito nell’area del Sulcis iglesiente, nell’ambito dell’accordo tra Ministero dello Sviluppo Economico e Regione Autonoma Sardegna”.
Un aspetto importante della strategia “high efficiency low emission”, prosegue l’Enea,’ la “poligenerazione”, cioe’ l’integrazione di tecnologie diverse e l’impiego di piu’ fonti primarie che puo’ rappresentare una delle soluzioni per un utilizzo innovativo del carbone. L’industria nazionale vede con particolare interesse l’integrazione con sistemi solari del tipo a concentrazione (Csp), che sono in grado di fornire calore ad alta temperatura. Tali sistemi possono integrarsi anche con la catena della Co2 catturata utilizzata per la produzione di metano. (AGI) Rme/Mau

Powered by WPeMatico

Lascia una risposta