Autarchia o democrazia energetica? Il caso delle cooperative in Alto Adige

centrale-idroelettrica

Redazione Qualenergia.it

In Alto Adige la partecipazione dei cittadini alla produzione energetica attraverso la struttura cooperativa ha una storia consolidata. Nella provincia altoatesina si può disporre di molteplici fonti di energia rinnovabile che possono essere sfruttate in modo sostenibile e autonomo. Vediamo con qualche esempio

Immagine Banner: 

Una delle caratteristiche “storiche” dell’alto Adige è la partecipazione dei cittadini alla produzione energetica attraverso una struttura cooperativa: circa 20 distributori di energia sono ad esempio delle cooperative, cioè il 18% delle centrali con una potenza tra 220 kW e 3 MW.

Contenuto Riservato

Riservato: 
OFF

Contenuto a Pagamento

A Pagamento: 
OFF

leggi tutto

Powered by WPeMatico

Lascia una risposta