AMBIENTE: FABBRI, PROGRAMMA ‘GOCCIA VERDE’ PER INDUSTRIA GREEN (2)

(AGI) – Bologna, 27 ago. – Controllo delle emissioni: il monitoraggio di polveri e affini, in Fabbri, e’ costante. Sistemi di abbattimento polveri e filtri impediscono la dispersione incontrollata della particelle nell’atmosfera. Tutto il sistema di filtraggio, poi, e’ dotato di un impianto di abbattimento polveri post-combustione, che riduce allo stato gassoso e non inquinante polveri e altri gas.
– Pet anziche’ vetro: le bottiglie dei famosissimi sciroppi inventa-bibite, oggi, sono tutte in Pet. Questo significa bottiglie meno pesanti e risparmio di carburante nei trasporti (il consumo di CO2 e’ tre volte inferiore), imballaggio completamente recuperabile (smaltibile con i rifiuti plastici insieme al tappo) e imballi di protezione ridotti (il Pet e’ infrangibile, quindi sicuro per i bambini) con risparmio nel loro smaltimento.
“Fabbri ha sempre avuto, fra i suoi obiettivi primari, il rispetto del nostro patrimonio ambientale” dicono in azienda. “Il programma ‘goccia verde’ riafferma questa sensibilita’ e da’ voce a un’istanza di cui ancora poco si parla: quella di mettere nella giusta luce l’impegno dell’industria italiana nei confronti dello sviluppo sostenibile. Abbiamo aderito con entusiasmo alla carta dei principi per la sostenibilita’ ambientale di Confindustria proprio per questo, dando prova concreta delle nostre azioni in ottica ecosostenibile”. (AGI) Red

Lascia una risposta