AgiChinaenergy: State Grid investe in rinnovabili, 7 nuove linee (2)


(AGI) – Pechino, 8 apr. – Il progetto ha incontrato i dubbi in Cina da parte di chi non lo ritiene molto sicuro, con il rischio di forti black-out, ma lo scetticismo di alcuni osservatori non ha fermato gli investimenti del gigante dell’energia elettrica cinese: gia’ prima di fine 2014, il gruppo aveva annunciato investimenti per lo sviluppo della rete elettrica superiori ai 400 miliardi di yuan, piu’ di cinquanta miliardi di euro, nel 2014. Oltre alle sette nuove linee, State Grid ha poi presentato un piano per l’integrazione nella rete elettrica nazionale di 27 gigawatt all’anno di energia proveniente dalle rinnovabili. Per il 2015, il governo ha alzato l’obiettivo di energia prodotta dal solare, a 17,8 gigawatt di nuova energia prodotta, contro il precedente e gia’ ambizioso obiettivo di 15 gigawatt. Lo sviluppo delle energie rinnovabili vede al centro anche l’eolico, dove da anni la Cina e’ in testa alle classifiche mondiali per lo sviluppo di questa forma di energia. A fine 2014, secondo gli ultimi calcoli operati dalla stessa State Grid, il gruppo distribuiva 87,9 gigawatt di energia proveniente dall’eolico e 24,5 gigawatt di energia proveniente dal solare, contando per circa il 90% della connessione alla rete dell’energia proveniente dai parchi eolici o fotovoltaici. (AGI) Ciy/Ila

Powered by WPeMatico

Lascia una risposta