Accumuli, non solo batterie. Per l'autoconsumo a volte è meglio il volano


Alessandro Codegoni

Per stoccare l’energia sul brevissimo periodo gli accumuli cinetici a massa rotante sono una soluzione molto interessante. Lo mostra il caso di un’industria dell’agroalimentare che è riuscita a raggiungere un autoconsumo prossimo al 100% usando un volano per coordinare il lavoro di un impianto fotovoltaico e due cogeneratori.

Immagine Banner: 

Gli accumuli saranno un elemento fondamentale dei sistemi energetici futuri. Questo è certo, dato che consentono di superare l’intermittenza giornaliera e stagionale di solare ed eolico. Ma ultimamente ci si sta forse concentrando un po’ troppo sulle batterie, che sono sicuramente una tecnologia promettente, ma che risolve solo un aspetto del problema, quello degli accumuli di media durata, di ore o giorni.

leggi tutto

Powered by WPeMatico

Lascia una risposta