Accordo Cop21: punti positivi, ma per la sfida del clima servono tagli quantificati


Giulio Meneghello

Quali sono gli aspetti positivi del nuovo accordo sul clima adottato a Parigi e quali quelli che non convincono? Ne parliamo con Sergio Castellari, climatologo che è stato a lungo Focal Point per l’IPCC per l’Italia e ha fatto parte per molti anni della delegazione italiana ai negoziati UNFCCC.

Immagine Banner: 

Come ormai tutti sanno, nella serata di sabato 13 alla CoP21 di Parigi è stato approvato l’attesissimo accordo mondiale per affrontare l’emergenza climatica (qui testo e sintesi).  Il testo adottato dai 195 Paesi che hanno partecipato alla Conferenza UNFCC pone l’obiettivo di fermare il riscaldamento “ben al di sotto dei 2 °C” dai livelli preindustriali ma cita anche la volontà di contenerlo entro gli 1,5 °C.

leggi tutto

Powered by WPeMatico

Lascia una risposta